Utilizzo di cookies e monitoraggio degli accessi al Sito

Nessun dato personale dell'utente viene acquisito navigando in questo Sito, a parte i dati che necessariamente l'utente deve fornire per poter inviare un messaggio dal modulo dei contatti che, tuttavia, servono al solo scopo di rispondere al suddetto messaggio e non sono da noi utilizzati per attuarne profilazioni. Sono di norma, inoltre, cancellati nonappena la risposta viene inviata.

Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo. L'eventuale utilizzo di cookies di sessione (che sono automaticamente eliminati dal computer dell'utente alla chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione necessari per consentire la navigazione nel sito. I cookies di sessione eventualmente utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche che possano compromettere la riservatezza della navigazione degli utenti. I cookies di sessione eventualmente utilizzati in questo sito non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

Privacy e trattamento dei dati personali

Informativa ai sensi dell'art.13 del D. Lgs. 196/2003, relativo al "Codice in materia di protezione dei dati personali" e successive modificazioni

Le e-mail ricevute da questo sito web, per mezzo del modulo presente nella sezione "contattaci", saranno archiviate su computer protetti da firewall e software antivirus aggiornati quotidianamente e saranno cancellate nonappena si saranno rese non più necessarie (di norma subito dopo la risposta al messaggio). Rimane inoltre, la possibilità per il mittente della e-mail di esercitare i diritti previsti dal Decreto legislativo 30.6.2003 n. 196 (in particolare di conoscere quali suoi dati sono presenti nell'archivio e di ottenerne la variazione o la cancellazione anche senza fornire motivazione).

Lo Studio Bortolotti-Calderone si impegna a non condividere o fornire a terzi, in nessuna occasione e per nessun motivo, i dati sensibili trasmessi dagli utenti per mezzo del modulo dei contatti, salvo espressa autorizzazione scritta degli interessati.

Responsabile del trattamento dei dati inviati tramite il Modulo dei Contatti è il Dott. Gabriele Calderone con Studio in Via Musini, 7 - 43125 - Parma.

Glossario dei termini

Fonte: Garante della privacy

1. Cookie tecnici. I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice). Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l'installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l'obbligo di dare l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Codice, che il gestore del sito, qualora utilizzi soltanto tali dispositivi, potrà fornire con le modalità che ritiene più idonee.

2. Cookie di profilazione. I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all'utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell'ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell'ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l'utente debba essere adeguatamente informato sull'uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l'art. 122 del Codice laddove prevede che "l'archiviazione delle informazioni nell'apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l'accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l'utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all'articolo 13, comma 3" (art. 122, comma 1, del Codice).